Come funziona una pompa di calore

pompa di calore

L’aria, le falde acquifere e il suolo sono fonti inesauribili e pulite di calore, costantemente rinnovato dal sole, dal vento e dalle precipitazioni.

La pompa di calore è un dispositivo che permette di prelevare questa energia aerotermica, idrotermica e geotermica, convertirla in calore e diffonderla nell’intera abitazione. È dunque un’alternativa conveniente alla caldaia tradizionale.

In questo articolo vedremo come funziona la pompa di calore e da cosa derivano tutti i suoi vantaggi.

Cos’è una pompa di calore?

La pompa di calore è un dispositivo relativamente semplice, che ha la particolarità di potersi adattare a tutte le situazioni. Il principio di azione, di facile intuizione, è ciclico: si tratta di recuperare calore dal suolo, dall’aria esterna o da una falda acquifera, per restituirlo all’interno.

In particolare, la pompa di calore utilizza un refrigerante che condensa a temperatura ambiente ed evapora a bassa temperatura. Questi cambi di stato sono quindi la fonte di produzione di energia che può essere utilizzata per riscaldare o raffrescare la propria abitazione. La pompa di calore funziona esattamente al contrario dei frigoriferi delle nostre cucine.

Un fluido termovettore si riscalda a contatto con la fonte di calore prescelta (acqua, aria o terra) e si trasforma in gas. Un compressore aumenta ulteriormente la temperatura. L’unico consumo energetico di una pompa di calore è nell’energia elettrica necessaria per il corretto funzionamento di questo compressore. Il gas termovettore cede il suo calore all’acqua del circuito di riscaldamento e ritorna allo stato liquido. Infine interviene un nuovo meccanismo, il riduttore di pressione, che permette a questo liquido di riprendere il suo stato gassoso, e di ricominciare il suo circuito di trasformazione.

I diversi tipi di pompa di calore

I diversi nomi delle pompe di calore fanno riferimento alla fonte da cui generano calore. Sebbene tutte le combinazioni siano tecnicamente possibili, sul mercato troverete principalmente i seguenti modelli:

  • La pompa di calore aria-aria
  • La pompa di calore aria-acqua
  • La pompa di calore acqua-acqua
  • La pompa di calore dell’acqua di falda

È questa grande varietà di modelli che rende la pompa di calore un sistema camaleontico, capace di adattarsi a tutti i tipi di abitazione. Sempre più efficienti, le pompe di calore possono essere adattate sia alle nuove costruzioni che alle ristrutturazioni di edifici. Le pompe di calore reversibili hanno il vantaggio di poter invertire il proprio impianto, così da produrre freddo anche d’estate.

Pertanto, l’efficienza delle pompe di calore corrisponde alla quantità di energia prodotta, divisa per la quantità di energia elettrica assorbita dal compressore. Minore è la differenza di temperatura tra il luogo in cui viene prelevato il calore e la temperatura di riscaldamento richiesta, migliore è l’efficienza.

Anche se non è considerata un’energia rinnovabile, a causa dell’assorbimento elettrico che richiede, la pompa di calore rimane un dispositivo che crea più energia di quanta ne consuma, e quindi una vera fonte di risparmio energetico.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.