Inerzia termica, perché è fondamentale per il risparmio

L’inerzia termica rappresenta la capacità di un materiale di immagazzinare calore. Una costruzione con un’elevata temperatura termica può offrire un comfort migliore a un prezzo inferiore rispetto a una costruzione con una bassa inerzia termica. Questo articolo spiega come sfruttare l’inerzia termica nelle costruzioni per aumentare il comfort interno e ridurre le spese di riscaldamento e raffrescamento.

Perché è importante l’inerzia termica per i consumi?

L’inerzia termica quantifica la capacità di un materiale di immagazzinare il calore circostante e di rilasciarlo quando la temperatura circostante diminuisce. A seconda dei materiali utilizzati per costruire, una casa può avere più o meno inerzia termica. L’inerzia termica come accumulo di calore riguarda principalmente componenti edilizi pesanti come cemento, blocchi di argilla o mattoni e può essere una componente chiave per il comfort in estate.

In inverno, primavera e autunno, non è solo interessante mantenere il calore interno, ma è anche importante catturare il calore esterno che può esistere durante il giorno per riutilizzarlo liberamente durante la notte quando la temperatura scende. Ciò può sopprimere la necessità di utilizzare l’impianto di riscaldamento di notte e quindi ridurre il periodo di riscaldamento.

Durante l’estate, al contrario, vogliamo evitare che il calore esterno arrivi all’interno e vogliamo che il calore interno si dissipi durante la notte per rinfrescare la casa prima del mattino.

L’inerzia termica non è correlata al grado di isolamento di una casa. Le migliori case sono quelle che combinano un’elevata inerzia termica con un ottimo isolamento termico. Per mantenere utilizzabile l’inerzia termica delle pareti, l’isolamento termico deve essere posto sul lato esterno della parete. Se l’isolamento termico è posizionato sul lato interno, impedirà qualsiasi scambio di calore tra l’aria interna e la parete.

I vantaggi dell’inerzia termica per risparmiare sulle spese di riscaldamento

Nelle moderne costruzioni, l’obiettivo è trovare un compromesso tra un buon isolamento termico e un’elevata inerzia termica. I materiali con un’elevata inerzia termica impediranno al calore di entrare negli ambienti interni immagazzinandolo durante il giorno e rilasciandolo durante la notte quando la temperatura si abbassa.

Durante la bella stagione può essere frequente avere buone giornate di sole. Il calore radiante del sole, anche se la temperatura esterna rimane fresca, è un’ottima fonte di energia gratuita. L’inerzia termica può essere utilizzata per catturare l’energia solare gratuita e immagazzinarla. Può quindi essere riutilizzata più tardi durante la giornata quando non c’è più sole. Questo è uno dei principi delle case passive e può portare a grandi risparmi sui costi di riscaldamento.

Questo principio può essere applicato utilizzando una massa termica ben esposta nella zona giorno di una casa. Può funzionare anche con pareti ben esposte realizzate in materiale da costruzione con elevata inerzia termica.

Anche immagazzinare energia gratuita durante il giorno (energia solare, calore esterno) e rilasciarla durante la notte è fondamentale per abbreviare la stagione di riscaldamento. Quando le giornate iniziano a essere più calde ma le notti sono ancora fresche, i materiali con una forte inerzia termica immagazzineranno il calore disponibile durante il giorno e lo rilasceranno lentamente durante la notte. Una casa senza inerzia termica si scalderà rapidamente ma si raffredderà rapidamente.

Comprendere l’inerzia termica è un fattore chiave per progettare case migliori. L’elevata inerzia termica combinata con un buon isolamento termico offre un fantastico comfort tutto l’anno e riduce i costi di riscaldamento. Inoltre eliminerà la necessità di aria condizionata in estate, il che si tradurrà in un migliore clima interno e in un maggiore risparmio.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.