Termosifoni elettrici a basso consumo

Scegliere una sistema di riscaldamento elettrico, per una nuova installazione o per la sostituzione di vecchie stufe, non è mai facile. Decine di marchi, centinaia di referenze e, soprattutto, segmenti molto diversi tra loro.

I termosifoni elettrici sono facili da installare con un basso investimento iniziale e praticamente esenti da manutenzione. A lungo considerati energivori, si sono evoluti molto: i modelli di nuova generazione beneficiano di un’elevata tecnicità, che consente loro di consumare meno energia offrendo al contempo un comfort equivalente a quello del riscaldamento centralizzato.

Cosa sono e a cosa servono

I termosifoni elettrici sono dispositivi in grado di fornire un riscaldamento ottimale mediante collegamento alla linea elettrica.

Ottimi per gli spazi dove non c’è il riscaldamento centralizzato o per progetti di ristrutturazione che prevedono ampliamenti, poiché sono facili da installare e non richiedono l’impianto idraulico. Ma vediamone tutti i vantaggi:

  • Praticità. Sono facili da installare e configurare, perché si collegano alla rete elettrica e sono immediatamente operativi.
  • Manutenzione minima. Questo è uno dei principali vantaggi, in quanto i termosifoni elettrici non richiedono alcuna manutenzione, se non la semplice spolverata eseguita periodicamente.
  • Risparmio energetico. Oltre a consumare meno rispetto ad altri tipi di apparecchi, sono facili da regolare grazie alla possibilità di programmare i periodi di attività nelle ore di punta per tenere sotto controllo i consumi.
  • Il riscaldamento elettrico è facile da regolare. Grazie a un termostato, puoi adattare in modo molto preciso la temperatura che desideri avere in ogni stanza. Meglio ancora, ora puoi dotarti di radiatori collegati. Questi dispositivi intelligenti si adattano al tuo ritmo di vita, in particolare grazie ai rilevatori di presenza che regolano la temperatura in base al tuo andirivieni.
  • Il riscaldamento elettrico permette di guadagnare comfort: in precedenza il riscaldamento elettrico non permetteva una distribuzione uniforme del calore e le variazioni di temperatura erano troppo frequenti. Al giorno d’oggi, i produttori hanno fatto molti progressi nello sviluppo di radiatori che ora irradiano un calore ottimale senza alcuna perdita.
Bestseller No. 1
bimar AMA07 Termoconvettore Elettrico Turbo, Potente Stufa Elettrica, Grandi Ambienti (20mq),stufetta elettrica Basso Consumo, Stanza, Riscaldamento Ambiente, Aria Calda, Silenzioso
  • POTENZA E 3 MODALITA’ REGOLABILI: Stufa elettrica basso consumo con termostato per ambiente regolabile. Grazie alle tre diverse Selezioni: 0/Eco (750W) /Confort (1250W) /Rapid (2000W), questo...
  • RAPIDO E SILENZIOSO termosifone elettrico basso consumo: Grazie all’innovativa funzione turbo ventilazione riesce a riscaldare gli ambienti in maniera rapida ed a distribuire in maniera uniforme...
  • PRATICO DA SPOSTARE: Maniglie integrate lateralmente al termoconvettore permettono uno spostamento rapido e in totale sicurezza, i piedini di appoggio rigidi garantiscono stabilità e distanza dalla...
Bestseller No. 2
De'Longhi TRRS0715 Radiatore ad Olio Elettrico, 7 elementi, 1500 W, Bianco
  • Radiatore ad olio 7 elementi da 1500W con 3 livelli di potenza
  • Nuovo design della batteria, che consente di aumentare l superficie radiante garantendo il massimo scambio termico ed efficienza
  • Real energy l'unità aumenta l sua efficacia sfruttando il 100% della sua potenza nominale senza superare i limiti di sicurezza della temperatura superficiale, coniugando così sicurezza con un...
Bestseller No. 3
Imetec Eco Rapid, Stufa Elettrica 2000 W, Tecnologia a Basso Consumo Energetico, Termoconvettore 4 Temperature, Termostato Ambiente, Silenzioso
  • Consumo energetico ridotto del 40%
  • Ventilazione turbo: rapido riscaldamento dell'ambiente
  • 4 livelli di temperatura per tutte le esigenze di riscaldamento
Bestseller No. 4
HOMCOM Radiatore a Olio a 9 Elementi, Temperatura Regolabile, 3 Livelli di Riscaldamento e Timer, 42.5x24x63cm, Bianco
  • RISCALDAMENTO POTENTE: Le 3 modalità di riscaldamento (Massimo - Medio - Basso), la temperatura regolabile e la funzione ECO di questo termosifone a olio ti permettono di riscaldare in modo efficace...
  • SILENZIOSO E PROGRAMMABILE: Il calorifero elettrico a olio ti garantisce un riscaldamento continuo senza il rumore della ventola. Il timer ti permette di programmare il funzionamento fino a 24 ore.
  • FACILE DA SPOSTARE: Le 4 ruote e la maniglia integrate permettono di spostare facilmente il radiatore a olio dove ne hai bisogno.
Bestseller No. 5
Ardes AR4R07M Oilo Mini Radiatore a Olio Elettrico Compatto con 7 Elementi, 600 W, Nero/Silver
  • Elegante calorifero elettrico a olio efficiente e silenzioso, che garantisce un riscaldamento rapido dell'ambiente
  • Provvisto di spia di funzionamento e termostato per l regolazione della temperatura tramite manopola
  • Dotato di protezione anti surriscaldamento e di una comoda maniglia di trasporto

Come funzionano

A seconda del diverso tipo di funzionamento, possiamo classificare i termosifoni elettrici in due diverse categorie.

  • Termosifoni elettrici a pannelli radianti. Nei radiatori a pannelli radianti – riconoscibili dalle celle sul davanti – le resistenze riscaldano una piastra (carbonio o lega metallica) che diffonde il calore per irraggiamento. L’aumento della temperatura è meglio controllato e più gradevole di quello emesso da un termoconvettore convenzionale: la radiazione viene riflessa dai mobili e dalle pareti, un po’ come i raggi del sole; il calore è quindi globale. Il prezzo accessibile e il maggior comfort termico di questi radiatori a pannelli radianti costituiscono un buon compromesso per ambienti riscaldati ad intermittenza (ingresso, corridoi, ecc.).
  • Termosifoni elettrici ad inerzia. Detti anche radiatori a calore dolce, funzionano grazie ad un corpo scaldante solido (ghisa, refrattario, alluminio, ecc.) o liquido (fluido termico) che trattiene il calore e lo cede nuovamente al stanza da riscaldare al momento opportuno. Questo tipo di radiatore fornisce calore che si diffonde in modo uniforme, garantendo una temperatura stabile e piacevole nell’ambiente per lungo tempo senza seccare l’aria. Consente inoltre una regolazione ottimale e affidabile che garantisce un grande comfort. In quest’ultima tipologia rientrano i cosiddetti termosifoni elettrici ad olio, che vengono riempiti con olio vegetale ecologico per produrre calore radiante naturale. Questi riscaldatori per quadro elettrico sono stati testati per la loro efficienza energetica e sono conformi alla direttiva europea ECO Design.
  • Termosifoni elettrici dual-core. Mentre i riscaldatori inerziali impiegano molto tempo per riscaldarsi, forniscono comunque un calore piacevole e duraturo. I pannelli radianti funzionano rapidamente. I produttori hanno quindi deciso di unire il meglio di questi due mondi proponendo sistemi ibridi. All’accensione riscaldano velocemente l’ambiente grazie al pannello radiante mentre accumulano calore, poi quando viene raggiunta la temperatura richiesta cessa l’irraggiamento e subentra l’inerzia. Questi termosifoni sono molto apprezzati per la stabilità della temperatura e la sua distribuzione uniforme.

Come sceglierli e consigli per l’acquisto

Sulla scelta di un radiatore influisce una combinazione di più fattori: la stanza in cui è installato, la sensazione termica, legata al comfort e al benessere, il volume fa riscaldare e l’isolamento della casa e il budget.

La potenza richiesta dipende da diversi fattori (luogo di residenza, altitudine, qualità dell’isolamento dell’abitazione), ma generalmente varia tra 75 e 100 W/ m² . Dipende anche dal tipo di stanza in cui installerai il radiatore. Per un ambiente riscaldato a 18°C, la potenza richiesta (75 W) sarà inferiore a quella richiesta per un bagno, la cui temperatura può raggiungere i 24°C (100 W). La stanza è umida o in quota? Consentire dal 20 al 25% in più di potenza; se c’è molto sole o se ha una parete della festa con un’altra stanza riscaldata, dal 10 al 20% in meno. Se la tua casa è molto recente e soddisfa lo standard RT2012, la potenza richiesta si riduce mediamente a 50 W/m².

Ogni tipo di radiatore ha i suoi vantaggi e svantaggi (anche quelli dual-core, il cui principale svantaggio è il loro costo elevato). Per ottimizzare comfort e consumi energetici può quindi essere utile variare i modelli a seconda degli ambienti da riscaldare. Per i soggiorni, dove il riscaldamento funziona in continuo, la lentezza dei riscaldatori inerziali non rappresenta un problema. Al contrario, in un bagno, devi optare per un dispositivo che si scaldi velocemente. E per gli ambienti riscaldati saltuariamente (comprese le seconde case), i termoconvettori o i pannelli radianti andranno bene.

Bestseller No. 1
Imetec Eco Rapid, Stufa Elettrica 2000 W, Tecnologia a Basso Consumo Energetico, Termoconvettore 4 Temperature, Termostato Ambiente, Silenzioso
  • Consumo energetico ridotto del 40%
  • Ventilazione turbo: rapido riscaldamento dell'ambiente
  • 4 livelli di temperatura per tutte le esigenze di riscaldamento
OffertaBestseller No. 2
Termoventilatore 2000W, telecomando e LED Touch, Stufa Elettrica Ceramica PTC, Temperatura Costante e Risparmio Energetico, Oscillazione 90°, Timer 24H, 3 Modalità, Protezione Multipla, Casa
  • 🔥 [Riscaldamento istantaneo+4 Modalità]: Utilizzando il riscaldamento PTC in ceramica e una scarica esterna massima di 2000 W, questo riscaldatore può riscaldarsi immediatamente, il che è più...
  • 🔥 [Temperatura regolabile+Termostato digitale]: è possibile impostare la temperatura tra 17-37°C, regolazione di 1°C e il riscaldatore per uso interno si riscalderà e circolerà automaticamente...
  • 🔥 [Oscillazione di 90°+Controllo Semplice]: Il nostro stufa elettrica può ruotare di 90°, puoi condividere il calore con amici e familiari e ha un enorme display HD con controllo touch e...
OffertaBestseller No. 3
Olimpia Splendid 99364 Caldo Up T Termoventilatore Ceramico a Parete con Telecomando e Timer Settimanale 2000 W, 220-240 V, Bianco
  • Termoventilatore da parete fino a 2000 W di potenza, per un caldo intenso
  • Due livelli di potenza (1000/2000 W) e modalità sola ventilazione selezionabili
  • Timer giornaliero e a programmazione settimanale integrati: programmalo e non ci pensi più

Ma ci sono molte altre caratteristiche tecnologiche da valutare nella scelta:

  • Termostati elettronici. I termostati elettronici (che mantengono la temperatura entro 0,5°C) e digitali (entro 0,1°C) sono molto precisi e quindi evitano un consumo eccessivo di energia, a differenza dei termostati meccanici che hanno un margine di errore anche di 2°.
  • È disponibile sulla maggior parte dei termosifoni elettrici, ma non tutti offrono lo stesso numero di funzioni. Alcuni modelli possono essere programmati da remoto, su un pannello di controllo posto all’ingresso dell’abitazione.
  • Connettività. Se spesso la connettività è un’aggiunta opzionale, i termosifoni elettronici possono trarre una grande vantaggio dalla connessione a internet. Grazie a questo è possibile accendere e spegnere i dispositivi da remoto, regolare la temperatura, impostare degli orari, monitorare i consumi, ecc.
  • Rilevatori di presenza o apertura finestre. Promettono risparmio energetico abbassando la temperatura se necessario. Una volta rilevato un improvviso calo di temperatura nella stanza si disattivano, per poi riavviarsi automaticamente alla chiusura della finestra.

Infine, scegli un modello ad alte prestazioni: esistono diversi tipi di riscaldatori elettrici. I modelli “a calore dolce” di ultima generazione immagazzinano il calore e lo rilasciano quando il radiatore è spento. Questo processo limita così il consumo di energia.

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.